Crea sito

Furti e danneggiamenti nelle chiese della diocesi gaetana

11/01/2016
By

La solidarietà dell’Arcivescovo per le comunità parrocchiali danneggiate*Arcidiocesi - sfondo chiaro (JPG)

Si apprende con dispiacere dell’ennesimo furto a danno delle chiese dell’Arcidiocesi di Gaeta. Dopo quanto successo a Maggio nella Chiesa della SS. Annunziata di Maranola con il furto del bambinello di Sant’Antonio, dell’elmetto e della Corona di San Michele insieme a ostensori e ostie, piattini e calici, l’episodio recente ai danni del Santuario dei Santi Cosma e Damiano con la scomparsa dell’attributo ornamentale in argento racchiuso nella mano della Statua di San Damiano, è notizia di oggi il grave furto subito dalla Parrocchia di Santa Maria Maggiore di Itri.

L’Arcivescovo Fabio Bernardo esprime la sua vicinanza alle comunità parrocchiali e ai loro pastori.

Se da un lato le diverse istituzioni, ecclesiastiche e civili, sono chiamate a una maggiore vigilanza e prevenzione di atti che vanno a danno di tutta la collettività, dall’altra si auspica che i loro autori si ravvedano da quanto commesso e abbiamo il coraggio della riparazione del danno.

L’Arcidiocesi confida nell’operato delle forze dell’ordine, sempre pronte ad assicurare alla giustizia chi procura danno ai beni della collettività e ringrazia tutti i fedeli delle comunità colpite per le manifestazioni di vicinanza e fattiva collaborazione.

Comments are closed.

Archivio

Gaeta 24-TV

Meteo Gaeta

editoriali

Programmazione Cinema Ariston